Pancetta Tesa

From:  5,50

La pancetta è ricavata dall’addome di suini allevati localmente. Affumicata con corteccia di fragno (Quercus Trojana) viene lasciata a stagionare per almeno 2 mesi.

Svuota
Categoria:
AFFUMICATURA A LEGNA
LEGATURA E SALAGIONE A MANO
SENZA AROMI AGGIUNTI
PRODOTTO STAGIONATO 60 – 90 gg
Pancetta Tesa

Preparazione

La lavorazione viene rigorosamente eseguita a mano secondo l’antica tradizione martinese. La pancetta viene dissossata, salata e successivamente lavata con vino cotto. Dopo il lavaggio viene fatta asciugare e ricoperta da pepe nero, quindi affumicata in modo naturale con corteccia di quercia. La pancetta di Martina Franca, con il suo gusto e la sua personalità, esalta i profumi e i sapori dei piatti locali e della cultura culinaria mediterranea.

Note di piacere

Aspetto: È percorsa da tagli di carne magra e venature di bianchissimo grasso.
Profumo: L’affumicatura dona alla pancetta il pregiato aroma che ne esalta l’ambiente di conservazione prima ed il palato poi.
Sapore: In bocca è morbida, con un deciso aroma di affumicato che risalta la dolcezza della parte più grassa e conferisce al salume un sapore fragrante ed equilibrato.

A tavola

Temperatura: Per favorire la piena manifestazione delle proprietà organolettiche (colore, profumo e sapore), servire la pancetta a temperatura ambiente.
Come tagliarlo: Tagliare le fette in senso perpendicolare rispetto alla lunghezza del salume. La lama del coltello – o di una affettatrice – deve lasciare la fetta liscia e regolare.
Come abbinarlo: Dolce, sapida e profumata, si fa apprezzare in qualsiasi contesto ed è la regina di molti piatti tipici della tradizione italiana. Questa specialità non lascia indifferenti nemmeno i più esigenti estimatori delle specialità norcine.

Dettagli del prodotto

Stagionatura: La pancetta ha un periodo di stagionatura di 60 – 90 gg.
Conservazione: Conservare il prodotto a temperatura ambiente, non coprirlo con pellicola o fogli di alluminio.