Pancetta Arrotolata

From:  6,00

La pancetta arrotolata è ricavata dall’addome di suini allevati localmente, viene salata, arrotolata ed insaccata, quindi affumicata ed infine messa a stagionare.

Svuota
Categoria:
AFFUMICATURA A LEGNA
LEGATURA E SALAGIONE A MANO
SENZA AROMI AGGIUNTI
PRODOTTO STAGIONATO 90 – 120 gg
Pancetta Arrotolata

Preparazione

La pancetta del maiale, dissossata e scotennata, viene lasciata “a salare” per alcuni giorni. Il sale viene poi lavato via con del vino cotto e la pancetta viene dunque distesa e cosparsa di pepe ed arrotolata su se stessa dalla parte più lunga. Un volta presa la tipica forma a cilindro viene inserita in un budello, fissata con dello spago e appesa per favorirne la stagionatura.

Note di piacere

Aspetto: Nella sua forma cilindrica, è percorsa da tagli di carne magra e venature di bianchissimo grasso.
Profumo: Al naso presenta dolci note di affumicatura.
Sapore: In bocca è morbida, con sapore e aroma di affumicato che insieme al mix delle parti più grasse e del pepe conferiscono un sapore speziato ed equilibrato.

A tavola

Temperatura: Per favorire la piena manifestazione delle proprietà organolettiche (colore, profumo e sapore), servire il la pancetta a temperatura ambiente.
Come tagliarlo: Tagliare le fette in senso perpendicolare rispetto alla lunghezza del salume. La lama del coltello – o di una affettatrice – deve lasciare la fetta sottile e liscia.
Come abbinarlo: Dolce, sapida e speziata, a differenza della pancetta tesa (che trionfa in cucina) viene normalmente affiancata da pane casereccio o taralli pugliesi e formaggi stagionati.

Dettagli del prodotto

Stagionatura: La pancetta ha un periodo di stagionatura di 90 – 120 gg.
Conservazione: Conservare il prodotto a temperatura ambiente, non coprirlo con pellicola o fogli di alluminio.