Diritto di recesso

Raimondello tiene molto alla soddisfazione dei propri clienti e per questo realizza, vende e spedisce solo salumi stagionati naturalmente nel rispetto dei tempi e carni di alta qualità realizzate fresche. Gli imballaggi vengono poi studiati per garantire la conservazione del prodotto nelle migliori condizioni per assicurare che il prodotto arrivi nelle condizioni organolettiche migliori. Nei rari casi in cui, al momento della consegna, il prodotto dovesse essere considerato non conforme all’acquisto realizzato, in accordo con l’articolo 52 del Codice del Consumo, l’acquirente potrà far valere il proprio diritto di recesso.L’acquirente potrà esercitare il proprio diritto di recesso sia prima che la merce venga spedita, sia una volta che la merce gli venga consegnata.

Diritto di recesso prima della spedizione della merce
L’acquirente può esercitare il diritto di recesso sia sulle carni fresche (bombette, salsiccia e gnummareddi) che sui salumi stagionati prima che il venditore abbia elaborato ed inviato l’ordine. Per far ciò, dopo aver terminato l’acquisto, deve mettersi in contatto telefonicamente o tramite email al più presto con il venditore comunicando la propria volontà di recedere dall’acquisto. Se la comunicazione non avverrà in tempo ed il venditore avrà già spedito l’ordine, l’acquirente non potrà usufruire del proprio diritto in questa fase. In questa modalità, l’acquirente verrà rimborsato entro i 14 giorni successivi alla comunicazione di recesso.

Diritto di recesso dopo la consegna della merce
Una volta ricevuta la merce, per esercitare il proprio diritto di recesso, l’acquirente dovrà comunicare al venditore la propria volontà entro e non oltre i 14 giorni successivi dal ricevimento dei prodotti. All’acquirente viene concesso il diritto di recesso sui salumi acquistati, non può però essere concesso lo stesso diritto sull’acquisto delle carni fresche in quanto beni deteriorabili (articolo 59, 1° comma lett. D del Codice del Consumo).
L’acquirente dovrà quindi mettersi in contatto via email o telefonicamente con il venditore allegando le foto e le motivazioni che lo hanno indotto a contestare il prodotto. Il servizio clienti del venditore si occuperà quindi di analizzare la richiesta di recesso. L’acquirente ha 14 giorni di tempo, a partire dalla comunicazione della propria volontà di recedere, per restituire i prodotti al venditore presso l’indirizzo a egli indicatogli dal venditore, facendosi carico delle spese di spedizione. Ricevuta la merce, il venditore, accertatosi che i prodotti restituiti risultino perfettamente integri e nel loro imballaggio originale, provvederà al rimborso di tutte le somme dovute per il loro acquisto entro i 14 giorni successivi. Non verranno rimborsati quei prodotti che risultano

Il diritto di rimborso non sarà garantito qualora la merce dovesse danneggiarsi al verificarsi di una o più delle seguenti condizioni:

– indirizzo di consegna errato o incompleto
– mancata consegna per destinatario assente
– modifiche di indirizzo richieste dopo la partenza dell’ordine

L’acquirente può esercitare il diritto di recesso in modo parziale se relativo solo ad una parte dell’ordine realizzato o totale se relativo alla totalità dell’ordine. La parzialità o totalità deve essere comunicata indicando quantità e peso al momento della richiesta di recesso.